Aforisma del giorno

Credi in Dio con la fede di un bambino; perché la semplicità unita all’intelligenza è il segno dei Santi

Bowl of Saki, 27 Febbraio, Hazrat Inayat Khan.

Polarità nel flusso del respiro

Nella creazione della natura tutti gli elementi sono presenti in un maggiore o minor grado, e ancora, in ciascun elemento si possono vedere tutti i colori dell’arcobaleno; tuttavia in ognuno è predominante un colore specifico. Inoltre gli elementi rappresentano caratteristiche diverse. Ad esempio, l’elemento terra ha la tendenza a fissare, l’elemento acqua a fluire, il fuoco a elevare, l’aria a espandere, mentre l’elemento etere è indefinibile. 

Tutte queste tendenze hanno a loro volta un’influenza indiretta sul ritmo del respiro, giacché esso fluisce giorno e notte armonizzandosi a questi specifici condizionamenti. Questo spiega perché, persone di indole diversa, a volte possono essere armoniose e altre volte no. Le vibrazioni specifiche degli elementi hanno altresì una grande influenza sul proprio carattere, così come condizionano il proprio stato mentale quotidiano. Ad esempio, l’elemento terra favorisce la stabilità; l’elemento acqua ha un effetto di sottomissione; l’elemento fuoco risveglia la tendenza all’esaltazione;l’elemento aria ispira pace. L’azione del respiro è anche correlata ad altri fattori importanti quali la polarità positiva (jelal) e negativa (jemal). 

Le caratteristiche di un condizionamento positivo sono audacità, determinazione e creatività, mentre un condizionamento negativo si può vedere come ricettività, abnegazione e rassegnazione. Queste due polarità, chiamate Shiva e Bhakti in termini Vedanta, possono essere paragonate al sole e alla luna. 

C’è poi un terzo condizionamento (kemal) che si origina dalla fusione simultanea delle polarità positiva e negativa, che ha come risultato l’annichilazione della natura originaria di ciascuna, creando così un perfetto equilibrio. Paradossalmente, nelle attività materiali, questa situazione può anche attirare fallimento, conseguentemente alla perdita delle specifiche caratteristiche della condizione positiva e negativa. 

Inoltre il proprio stato mentale può anche essere influenzato quando si visualizza il flusso del respiro visto in associazione con un elemento scelto. Ad esempio, quando si visualizza il respiro associato all’elemento terra, ci si sintonizza alla qualità positiva e alla stabilità connesse a quell’elemento. Quando è associato all’elemento acqua, ci si sintonizza alla natura purificante e all’adattabilità di quell’elemento. Quando è associato all’elemento fuoco, ci si sintonizza alle caratteristiche esaltanti ed energizzanti di quell’elemento. 

Quando è associato all’elemento aria ci si sintonizza alla ricettività e alla pace. Quando è associato all’elemento etere, ci si sintonizza alla vita che pervade tutto nello spazio. Ovviamente, le doti fisiche e psicologiche di cui si dispone, offrono certamente numerose possibilità. 

Tuttavia, qualunque abuso o cattivo uso di queste, è contrario ai nobili principi del misticismo e non può essere di alcun beneficio né di alcun valore spirituale.